Uncategorized

Antinoo e Villa Adriana ispirano il book della collezione Cruise ’18 di Gucci.

Spread the love

Immagina dei modelli che indossano la collezione Cruise ‘18 di Gucci fotografati in una location eccezionale come Villa Adriana a Tivoli. Arte classica e moda contemporanea si mescolano in un unico luogo sotto l’obiettivo di Elaine Constantine. Il percorso che Gucci sta intraprendendo sotto la direzione creativa di Alessandro Michele è incentrato sulla valorizzazione, non solo del brand della maison che da qualche anno predomina sul web, ma anche dell’arte e della cultura pop. Le collaborazioni con artisti e fotografi contemporanei non si arrestano. L’ultima è con la fotografa e regista inglese Elaine Constantine, talento iperrealista assoluto, che si è cimentata, nel 2015, nella direzione del film Northern Soul, il film sull’invasione di musica black che sconvolse l’Inghilterra del nord degli Anni ‘70 e subito nominato ai BAFTA come migliore opera prima.

Il book della collezione Cruise ‘18 si intitola Antinoeion. Il riferimento è ad Antinoo, il bellissimo giovane favorito dall’imperatore Adriano e che stette al suo fianco fino alla sua scomparsa, seguendolo anche nei viaggi ufficiali. È avvolta nel mistero la morte dell’amante, probabilmente annegato nel Nilo. Adriano, profondamente colpito dal dolore, fondò la città di Antinoopoli nei pressi del luogo dove era avvenuta la tragedia. Il giovane venne persino divinizzato dai sacerdoti egizi e rappresentato come Osiride, la massima divinità religiosa cui erano assimilati i faraoni. Tornato dall’Egitto, Adriano volle onorare Antinoo proprio a Villa Adriana, facendo costruire un grande edificio absidato, in cui è stato riconosciuto un Antinoeion. Tra storia, colonne, capitelli e specchi d’acqua, risaltano in contrasto i colori pop della collezione di Gucci. Giovani eterei e fluidi, alcuni sono ritratti trionfanti con in testa una corona dorata d’alloro, altri appoggiati alle colonne come se stessero praticando quell’otium tanto caro agli antichi greci e romani. Elaine descrive così il suo racconto fotografico:

L’ispirazione viene da Villa Adriana e dal contrasto tra la grandezza silenziosa di queste rovine, i colori audaci e i disegni della collezione. Villa Adriana per molti versi può sembrare uno dei classici set della fotografia di moda ma ho voluto sovvertire le cose facendo apparire i modelli come se fossero in giro nel loro angolo di strada”.

Un sogno sospeso tra passato e presente, in cui traspare la passione per l’arte e la letteratura di Alessandro Michele che ha da poco inaugurato a Firenze il Gucci Garden. Anche qui il direttore creativo mostra una sintesi perfetta delle sue passioni applicata alla grande storia della maison. Ma di questo parlerò in un post successivo. 😉 Intanto godetevi le fotografie scattate a Villa Adriana.

gucci cruise 1gucci cruise 3gucci cruise 2gucci cruise 4antinoo


Spread the love

(1) Comment

  1. […] Cruise è stato realizzato a Villa Adriana ( clicca qui per saperne di più–> Antinoo e Villa Adriana ispirano il book della collezione Cruise ’18 di Gucci.) e recentemente la nuova campagna pubblicitaria è stata girata nel parco archeologico di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *